Far East

di Marcello Greco

  • Mag5

    Il saluto di Dmitry

    ore22:31

    Dmitry Medvedev

    Ha riunito i ministri e i più alti funzionari dello stato in un salone del Cremlino e li ha ringraziati uno ad uno per il lavoro svolto durante gli anni del suo mandato. Un commiato ampiamente atteso, quello di Dmitry Medvedev, che tra 48 ore lascerà la poltrona di presidente della Federazione russa all’amico e compagno Vladimir Putin.

    Lunedì, poi, si completerà il passaggio dei poteri tra lo zar di Russia e il suo “delfino”, che daranno vita a un nuovo scambio di ruoli. Il presidente uscente Medvedev cederà il passo al suo successore Putin, fino a oggi premier, il quale subito dopo nominerà Medvedev nuovo presidente del consiglio. Una staffetta annunciata fin dall’inizio della campagna elettorale che ha portato l’ex spia del Kgb per la terza volta alla guida del Paese più grande d’Europa.

    “Auguro a Putin ogni successo”, ha detto Medvedev, precisando come la collaborazione con l’amico Vladimir proseguirà anche in futuro. “Abbiamo lavorato insieme fino ad oggi, collaboreremo anche in futuro”, ha aggiunto il presidente uscente. Che si è poi concesso un ultimo brindisi con i suoi collaboratori.

    Fonte: The Moscow Times

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Calendario

Commenti recenti